pedodonziapedodonziapedodonzia

PEDODONZIA


La pedodonzia si occupa dell'odontoiatria rivolta ai bambini, con particolare attenzione alla prevenzione delle lesioni cariose (suggerimento di dieta corretta, applicazioni di fluoro e sigillature) ed alla ricerca della collaborazione dei piccoli pazienti, che si traduce nella accettazione da parte dei bimbi di sottoporsi di buon grado alle eventuali terapie necessarie.

La prevenzione è fondamentale fin dai primi anni di vita non è mai troppo presto per prendersi cura della propria bocca. Mantenere i denti decidui in buone condizioni è fondamentale per lo sviluppo della dentatura permanente sana. Sui denti si forma in continuazione la placca batterica in tutti i suoi stadi, la quale è una pellicola bianco giallastra composta da batteri, i quali combinandosi con zuccheri e amidi contenuti negli alimenti producono degli acidi in grado di danneggiare lo smalto dei denti provocando carie e patologie delle mucose. L’igiene deve iniziare fin dall’eruzione del primo dente, saranno i genitori a provvedere alla loro igiene con un tampone inumidito e poi con lo spazzolino e il dentifricio (ve ne sono di appositi per bambini). I bambini circa all’età di 6 anni dovrebbero essere in grado di lavarsi i denti da soli! La prevenzione prevede visite odontoiatriche, ed eventuali interventi:sigillature fluoroprofilassi e sedute di igiene orale

Fluoro: il fluoro è un materiale che ha la capacità di rinforzare lo smalto dei denti, potremmo soprannominarlo la vitamina dei denti .in natura possiamo trovarlo in svariati alimenti(tè, spinaci, acqua,) qualora l’apporto di fluoro non dovesse essere sufficiente con la normale alimentazione , si dovrà ricorrere a somministrazioni aggiuntive sotto forma di pasticche , gel, dentifrici.

Sigillatura: è una procedura eseguita nello studio odontoiatrico che consiste nel applicare un composito fluorato sui solchi della superficie masticatoria nei denti posteriori dove il rischio di carie risulta maggiore. Per la sigillatura di un dente bastano pochi minuti e non serve effettuare anestesia. Di solito i sigillanti resistono alla normale masticazione ,tuttavia è necessario controllarli periodicamente.