centrale 1centrale 2centrale 3centrale 3 biscentale 5centrale 4conservativaRICOSTRUZIONI FRONTALI2RICOSTRUZIONI FRONTALI 1conservativaconservativa

CONSERVATIVA


L'odontoiatria conservativa si occupa della restaurazione di denti che presentano, conseguentemente a carie o traumi, lesioni dello smalto e (in alcuni casi) della dentina.
Il termine conservativa indica proprio l'obbiettivo di tale cura: la conservazione del dente altrimenti distrutto.
Nel caso di piccole o medie lesioni si procede con una tecnica diretta. Tale tecnica consiste nella preparazione della cavità nel dente e nella conseguente otturazione in un'unica seduta.
Nel caso di eccessiva perdita di sostanza dentale si procede con la tecnica indiretta. In questo caso l'odontoiatra prepara la cavità e ne rileva l'impronta; successivamente tale impronta viene inviata ad un odontotecnico specializzato nella costruzione di protesi.

L'odontotecnico costruisce poi un manufatto su misura di grande precisione che verrà cementato sul dente dall'odontoiatra nel corso di una seduta successiva). La tecnica diretta è la più frequentemente utilizzata nel caso di lesioni piccole e medie; la tecnica indiretta di norma è riservata alle perdite di sostanza dentale più importanti .





CONSERVATIVA ESTETICA

Semplici interventi mirati e fatti con grande attenzione e Profonda conoscenza dei materiali ci permetto di restituire al paziente un sorriso armonico con un ottima estetica finale.





FRATTURE TRAUMATICHE

L’odontoiatria conservativa si occupa anche delle risoluzioni di FRATTURE TRAUMATICHE che spesso accadono soprattutto negli adolescenti.

Se è possibile reperire il frammento separato del dente, mantenendolo bagnato, meglio nel latte o in soluzione fisiologica, è possibile ricreare una perfetta forma estetica restituendo all’adolescente un eccellente sorriso.

VIDEO CORRELATI